Arriva il Carnevale di Farfugghji – Il programma

farfugghji 2017Tre giorni di festa dedicati, soprattutto, ai bambini: “Farfugghji, il carnevale di San Vito dei Normanni” torna quest’anno, per la diciassettesima volta, ad animare il centro cittadino. Gli eventi, in programma nel week end di Carnevale, sono come al solito coordinati dalla Associazione Culturale Arcobaleno e patrocinati e sostenuti dalla Amministrazione Comunale.

Si comincia venerdì 24, alle  ore 16, nell’auditorium della scuola “Buonsanto”, con l’ormai tradizionale “Veglioncino delle mascherine” curato dalla Asdrc Sempreinfesta Park ed abbinato al “Premio Farfugghji”, animato da Fata Cocci ed il suo “Big Ballon Show” (per informazioni ed iscrizioni telefonare al 347 1674058 oppure al 393 1495329).

Sabato 25 e domenica 26 la festa è in piazza Leonardo Leo, per tutti: a partire dalle ore 17 di sabato animazione, giochi, attrazioni, artisti di strada, balli di gruppo, “chiacchiere” ed allegria per “Il gran compleanno di Farfugghji”(proprio il 25 febbraio di 17 anni, infatti, si tenne fa la prima edizione): al brio di Giuseppe Perrucci e della sua Ged Agency, alle divertenti rime di Francesco Locorotondo ed al ritmo dei ballerini della “Estrellas de la Salsa” il compito di far trascorrere qualche ora all’insegna del sano divertimento.

Domenica 26 febbraio, la domenica di carnevale, doppio appuntamento in piazza: al mattino, a partire dalle ore 10,30, il “Carnival happening” con laboratori creativi, ballon art, trucca bimbi, mascotte, giochi, attrazioni, intrattenimento, musica e palloncini colorati. Anche quest’anno, l’evento è curato in collaborazione con l’Istituto Professionale per i Servizi Sociali “P. Impastato” di San Vito dei Normanni (sede associata del “Morvillo-Falcone” di Brindisi). Il tocco in più sarà assicurato dalla gradita partecipazione della “Comunità RondineA” di Oria.

Al pomeriggio, alle ore 17, e sempre in piazza Leo, il “Galà del Gran Dottore” con una grande e piacevole novità: oltre alla musica, ai premi, ai balli ed alla tradizionale “Operazione al Carnevale morente” del chirurgo prof. Cacasole, infatti, ad animare la festa finale ci sarà il re delle risate, Uccio De Santis, ospite d’eccezione della serata. Il divertimento è assicurato.

Potresti leggere anche...