Eleganza e atmosfere da film per la serata finale del Salento Finibus Terrae a Borgo Egnazia

salSi svolgerà domani, domenica 26 luglio, la serata conclusiva del Salento Finibus Terrae Film Festival, la cui XIII edizione vedrà la presenza di grandi nomi del cinema italiano e internazionale.

 Borgo Egnazia ospiterà l’appuntamento di chiusura del Festival. Amato dal cinema, già scelto in passato da attori e registi come esempio di una Puglia autentica, Borgo Egnazia è un luogo magico, incastonato tra ulivi secolari, bouganville e fichi d’India, permeato dall’odore mediterraneo. Espressione della terra e delle sue tradizioni contadine, che si intrecciano con ricercatezza ed eleganza: come in un set, a Borgo Egnazia si viene rapiti da colori, odori, atmosfere, un rifugio per una fuga dalla città.borgo egnazia

 In una scenografia pugliese di grande bellezza, sul red carpet di Borgo Egnazia, ci saranno grandi nomi del cinema italiano e internazionale. Una cena di gala accoglierà i molti ospiti attesi. Ospite d’onore, il regista Abel Ferrara; saranno presenti gli attori Renato Scarpa, Enio Drovandi, Giacomo Rizzo, Marco d’Amore (Gomorra – La serie) e l’attrice Ilaria Spada.

Durante la serata il giornalista Paolo Calcagno introdurrà i cortometraggi La terra vista dalla luna di Graziella Chiarcosei e Antonella Giordano e Pasolini 1964 della Notarangelo Audiovisivi, dedicati entrambi al grande scrittore, poeta e regista.

La serata proseguirà, dalle ore 22.00, con la premiazione delle sezioni di cortometraggi in concorso, “Corto Italia” e “Reelove” e la consegna dei Premi SAFITER 2015.

 longo“Salento Finibus Terrae sceglie ancora una volta Borgo Egnazia, in quanto esempio di qualità ed eccellenza – commenta Romeo Conte, regista e ideatore del Festival Borgo Egnazia è infatti conosciuto oggi dal mondo del cinema, dai vari registi e attori che sono stati in questi anni e lo considerano, come il Salento Finibus Terrae, ambasciatore della Puglia”.

C.S.

 

Potresti leggere anche...