Festa Patronale San Vito Martire e San Vincenzo Ferreri, i prossimi due giorni

foto-festaTutto pronto per il secondo giorno di festa patronale a San Vito dei Normanni. Dopo l’ottima risposta di pubblico della serata inaugurale il ricco programma prevede per questa mattina la donazione del sangue a cura dell’AVIS in Piazza Leonardo Leo e il Concerto Bandistico Città di Francavilla Fontana che andrà in giro per vie della città e poi farà servizio in cassarmonica fino a tarda sera. Oggi sarà inoltre aperta in cattedrale la mostra di oggetti sacri “La fede genera bellezza”. In Piazza Leonardo Leo in serata Concerto dei Mustacchi Bros e gli stand enogastronomici del mercatino del food “Delizie di luci e sapori”.

Domenica mattina esibizione di auto e moto d’epoca a cura del club “Antonio Manelli” e musica di alto livello con il Concerto Bandistico “Città di Lecce” che, dopo aver girato per vie della città, stazionerà in cassarmonica fino a tarda sera. Alle 19.30, dopo la celebrazione della messa delle 18.30, uscirà la processione dei Santi Patroni. Alle 21.30 in Piazza Leo Concerto dei Milici Quintet. Durante la serata estrazione dei biglietti della lotteria e alle 24 lo spettacolo pirotecnico a cura della Ditta De Candia di Sassano(SA). Sarà visitabile fino a domenica sera la mostra fotografica “La Festa negli anni… attraverso le foto” inaugurata ieri nella Chiesa della Pietà. Tornerà anche stasera e domani sera il mercatino di street food “Delizie di luci e sapori” allestito nella splendida location di via San Giovanni.

 

La zona food con le braci e giostre sono al rione San Vincenzo (ex 167)

“Dopo la prima serata in cui non ci aspettavamo un così grande afflusso di gente – afferma il Presidente del comitato Ignazio Rosato- speriamo che anche negli altri giorni i sanvitesi e i turisti vogliano godere del programma allestito. Abbiamo introdotto diverse novità, prima fra tutte il mercatino del food che rimarrà aperto per tutta la durata della Festa civile. Abbiamo riportato la cassarmonica perché, come già detto anche in altre occasioni, il nostro obiettivo è quello di riportare la Festa agli elementi tradizionali che la caratterizzano. Abbiamo realizzato anche una mappa delle zone interessate in modo da favorire la mobilità a chi viene da fuori, abbiamo lavorato per restituire la festa ai sanvitesi e speriamo di riuscire nell’intento”.

Comunicato stampa Comitato Festa Patronale

Foto Francé Locorotondo

Potresti leggere anche...