Gianluigi Attorre, il successo del regista sanvitese dalla Rai ad Hollywood

G. Attorre

Gianluigi Attorre

Un bel revival del grande varietà italiano, riformulato con linguaggio e stile nuovi: questo il più recente lavoro per la RAI del regista sanvitese Gianluigi Attorre, co-autore dello show “Laura & Paola” in onda per tre venerdì tra marzo ed aprile sulla rete nazionale.  Dagli storici Studios De Paolis di Roma, le prime serate di RaiUno hanno fatto luce sulla personalità artistica di Laura Pausini e Paola Cortellesi in uno show che ha dimostrato come il genere del varietà italiano d’un tempo abbia ancora ragion d’essere ed, anzi, possa arricchire il panorama televisivo di interessanti stimoli.

Tra canzoni, sketch e volti noti di cinema e tv, lo spettacolo ha volutamente guardato anche alla dimensione umana delle due artiste che, divertendosi, hanno portato sul palco una giocosa familiarità. Il tutto senza far mancare qualche nota di riflessione, talvolta ironica talvolta no, sui temi sociali dell’Italia al tempo d’oggi.

Ma c’è anche Hollywood nel curriculum di Attorre, creative manager della “Ballandi/Multimedia”, società leader nella produzione di show televisivi per la Rai e per Sky: è infatti “Jo’s Hollywoood” il docu-reality esclusivo andato in onda in otto puntate a febbraio scorso su Sky Cinema Oscar® HD,  scritto da Attorre, Caterina Mollica, Gina Cerciello e Jo Champa che ne è stata la conduttrice; l’attrice di origine italiana ha quindi accompagnato il pubblico in un vero “tu per tu” con le personalità più influenti del mondo del cinema. Con la regia dello stesso Gianluigi Attorre, le puntate sono state una guida d’eccezione nello svelare i retroscena e le curiosità del “sistema” Hollywood in vista della Notte degli Oscar.

jo's hollywood

Jo Champa, conduttrice di Jo’s Hollywood – Sky Cinema Oscar® HD

Dagli impenetrabili luoghi della “mecca hollywoodiana” alla progettazione e scrittura di appuntamenti per la tv di casa nostra. Si amplia di esperienze importanti la carriera del regista di San Vito dei Normanni. Che già anni fa aveva fatto conoscere la sua stima per gli autori del glorioso varietà italiano in un documentario sulla figura di Antonello Falqui trasmesso su Rai Storia. L’esperimento, del 2011, rivelò uno sguardo attento su alcuni aspetti della maestria di Falqui, oltre ad essere un viaggio dietro le quinte dei grandi varietà televisivi Rai nel tempo.

Anche il team autoriale del talent-show “Forte Forte Forte” condotto dalla “Raffa” nazionale ha contato sulla professionalità di Attorre che, tra le altre cose, è responsabile artistico per l’evento internazionale CELEBRITY FIGHT NIGHT di Andrea Bocelli con ospiti come  George Clooney, Sharon Stone ad altre tra le cosiddette star hollywoodiane.

Avventure professionali avvincenti che coesistono, e questo ci piace, con la voglia di portare nella sua originaria San Vito qualche nuovo progetto artistico. Conserva tutt’oggi, infatti, un gran bel ricordo della mostra d’arte fotografica “LUMINESCENZA” allestita in città qualche anno fa con Giuseppe di Viesto e Alessandra Manti. L’attenzione per quell’esperimento artistico che aveva richiamato tante persone nel centro culturale di Casa Carbotti ha fatto percepire all’autore televisivo la piacevole dimensione di una San Vito ricettiva ed interessata. Preannuncio di un futuro evento da lui ideato nella città normanna? Chissà…

Potresti leggere anche...