Grande inizio per “Cine:Porto”: a San Vito il regista Phaim Bhuiyan

locandina-phaim-bhuiyanPartenza in grande stile per la seconda edizione di Cine:porto, rassegna itinerante di San Vito dei Normanni con l’obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza alla mancanza di una sala cinematografica.

Nel primo appuntamento di questa sera, 3 agosto, sarà proiettata attraverso un gigantesco schermo la commedia italiana dell’anno vincitrice dei Nastri d’argento e – di recente – anche di “Bimbi Belli” di Nanni Moretti.

phaim-bhuiyanPreziosa opportunità per la città di San Vito  che ospiterà Phaim Bhuiyan, giovane regista e attore protagonista. Arriverà nel  pomeriggio di oggi direttamente da Toronto e sarà con gli spettatori di Cine:Porto tutta la serata.

L’appuntamento è nel piazzale del supermercato Famila di San Vito dei Normanni, con ingresso dal lato posteriore in via Oberdan. (Ingresso auto: dalle 21 alle 21.30).

Phaim è un giovane musulmano di origini bengalesi nato in Italia 22 anni fa. Vive con la sua famiglia a Torpignattara, quartiere multietnico di Roma, lavora come stewart in un museo e suona in un gruppo. Proprio in occasione di un concerto incontra Asia. Tra i due scatta l’attrazione e Phaim dovrà cercare di capire come conciliare il suo amore con la prima regola dell’Islam: la castità prima del matrimonio.

Dopo il film dibattito con il regista Phaim Bhuiyan.

Potresti leggere anche...