I consigli delle Forze dell’ordine contro le truffe a persone sole e anziane. Ieri incontro nell’aula consiliare

ruoccoPartecipato incontro quello di ieri mattina nell’aula consiliare di San Vito dei Normanni sul tema della sicurezza contro truffe e tentativi di furto a persone sole e/o anziane. Numerosi i cittadini presenti a prova di una fragilità che esiste, a cui si vuole porre rimedio attraverso precauzioni che è giusto conoscere.

A dialogare con i cittadini il capitano Diego Ruocco, comandante della Compagnia dei carabinieri di San Vito dei Normanni, il maresciallo Raffaele Dolce e il sindaco Domenico Conte, nella doppia veste di primo cittadino e poliziotto.

Sicurezza partecipata: questa l’essenza del messaggio del cap. Ruocco che, nell’elencare la serie di precauzioni da prendere contro raggiri vari, ha chiarito come è la “giusta mentalità” la prima componente ad aiutarci nel prevenire tali inconvenienti.

Non girarsi dall’altra parte di fronte alla difficoltà di qualcuno, raccontare quel che si è visto, essere cittadini consapevoli e solidali di una comunità: così si possono aiutare le Forze dell’ordine ad intervenire e, d’altra parte, a prevenire i tanto frequenti raggiri.

copertina okTra i principali consigli: non aprire mai la porta a sconosciuti, non consegnare somme di denaro (nessun ente privato o pubblico manda proprio personale a domicilio per ritirare soldi), non dire mai che si è in possesso di contanti in casa, non fidarsi di finti rappresentanti delle Forze dell’ordine e, per qualsiasi evenienza, non esitare a contattare i carabinieri al 112.

1Al dialogo con i numerosi presenti ha preso attivamente parte anche il sindaco Conte. Alla luce della sua lunga esperienza in Polizia, il primo cittadino ha voluto raccomandare attenzione partendo da piccoli gesti utili ad evitare l’incorrere di incidenti che ledono fisicamente e moralmente le persone.

Il comandante Ruocco, nel rispondere alle domande del pubblico, ha voluto evidenziare in ogni caso come la città di San Vito sia “un’isola felice per quel che riguarda il numero di truffe o reati contro la persona, realtà seconda solo a San Michele Salentino per la provincia di Brindisi”.

Potresti leggere anche...