Ieri la festosa chiusura di Farfugghji 2017

de santisGran chiusura, ieri pomeriggio, per la diciassettesima edizione di “Farfugghji, il Carnevale di San Vito dei Normanni”, promosso dalla Associazione Culturale Arcobaleno, patrocinato e sostenuto dall’Amministrazione Comunale.
Oltre cinque ore di brio e divertimento: a partire dalle ore 15, in una gremitissima piazza Leonardo Leo, si sono svolti i laboratori didattici curati dall’Istituto Professionale per i Servizi Sociali “Impastato” di San Vito dei Normanni, i cui allievi hanno interagito, per l’animazione, con le mascotte di SempreinFestaPark, gli artisti di strada dell’Ente Culturale Puglia, gli sbandieratori del gruppo Rione Castello di Carovigno, la Comunità RondineA di Oria, i ballerini di Estrellas de la Salsa e, ovviamente, con le attrazioni da luna park già presenti da sabato.
piazza farfugghjiCome da tradizione, si è poi svolta l’operazione al carnevale morente, preceduta dai premi alle mascherine e dalle rime di Franceso Locorotondo. Quindi, è iniziato l’esilarante ed attesissimo show di Uccio De Santis. Per il simpatico attore comico barese un autentico bagno di folla in piazza (ed un fuori programma, la visita a sorpresa al Centro Semiresidenziale Disabili).
Nonostante il rinvio di un giorno (il programma domenicale, come è noto, era stato rinviato per il maltempo e condensato nel pomeriggio di lunedì) si può ben parlare di una edizione di grande successo e partecipazione di “Farfugghji”.
L’appuntamento è al prossimo anno.

Potresti leggere anche...