Il 2014 di attività e successi del Mondo Atalas

Si riceve e si pubblica.

logo Atalas

Si chiude un anno davvero importante per la ASD Atalas San Vito dei Normanni: un nuovo assetto societario e nuovi ed importanti innesti di atleti e atlete  hanno inevitabilmente contribuito ad accrescere l’entusiasmo e la voglia di fare di tutto il Mondo Atalas.

Massima la soddisfazione del presidente Antonio Ippolito che ha saputo, ancora una volta, ben coordinare un gruppo di uomini e donne capaci di regalare e regalarsi tante belle emozioni e soddisfazioni sportive.

L’Atalas, infatti, oltre a ben figurare nelle varie tappe del campionato regionale Corripuglia alle quali ha preso parte con un costante gruppo di atleti, può senza dubbio vantarsi dei risultati altrettanto positivi raccolti nelle varie gare del circuito provinciale, riuscendo anche a piazzare atleti nei primi posti della classifica finale del circuito “Sulle vie di Brento”.

L’ottima annata della compagine atalassina passa anche per due importanti appuntamenti: la Roma-Ostia del marzo scorso e la recente maratona di Trani del 21 dicembre. Tappe, queste, che hanno dato  modo agli atleti atalassini di perseguire obiettivi non solo di squadra, ma anche individuali dando prova di tenacia, perseveranza e spirito di sacrificio, il tutto condito da quella sana  goliardia che si rivela ingrediente fondamentale in tali circostanze.

La bellezza di un anno come quello trascorso, non può non riscontrarsi soprattutto nell’ottima riuscita dell’edizione 2014 della Stranormanna. Nonostante le tante difficoltà, l’Atalas ha saputo centrare questo ennesimo obiettivo, raccogliendo ampi consensi non solo dal mondo podistico, ma anche e soprattutto dall’intera comunità sanvitese che mostra sempre tanto attaccamento all’evento, a dimostrazione del fatto che la collaborazione può portare risultati positivi e può essere da ulteriore stimolo per il futuro.

L’Atalas e la Stranormanna: un connubio ormai ben consolidato. Un momento in cui lo sport e la solidarietà si fondono nel nome e nella memoria di Domenico Loparco:  un atalassino sempre presente, un amico , un compagno di squadra il cui supporto non manca mai.

Si chiude così questo anno di attività, un 2014 ricco e pieno di appuntamenti, a tratti difficile, ma ad ogni modo bello ed entusiasmante. Ci si proietta ora al 2015 con altrettanto entusiasmo, determinazione e passione, con l’auspicio di raggiungere nuovi ed  importanti risultati ed obiettivi, sportivi e non, all’insegna dei valori dell’amicizia e della solidarietà, valori su cui è fondata la grande famiglia dell’Atalas.

 

Staff Mondo Atalas (www.mondoatalas.it)

 

 

Potresti leggere anche...