Incendiata nella notte l’auto di Marzia Zito, volontaria animalista e candidata al Consiglio comunale

m zitoUn episodio desolante, di quelli che non si vorrebbero mai rendicontare. Tanto più se ad essere colpita è la sensibilità di una giovane donna da anni dedita alla cura di cani e gatti abbandonati o maltrattati.

E’ stata incendiata infatti la scorsa notte, nella sua abitazione in contrada Grottamiranda, l’auto di Marzia Zito, presidente dell’associazione animalista “Code libere” di San Vito.

Marzia, 27 anni, è anche candidata al Consiglio comunale nella lista “San Vito cambia verso” al fianco del Partito Democratico, che in una nota stampa ci tiene a manifestarle tutta la sua solidarietà. “Qualunque sia lo scopo del vile gesto, come Partiti e come individui, saremo sempre accanto a Marzia per sostenerla nelle sue battaglie di civiltà”, si legge nel testo.

Ignoti avrebbero infatti tranciato la rete della sua abitazione, appiccando fuoco alla vettura provocando preoccupazione e sconforto a lei e alle volontarie che l’affiancano nel suo instancabile impegno.

SanVitoIn in più occasioni ha riportato le iniziative della mirabile associazione, oltre che la passione personale di Marzia che, più e più volte, ha chiesto attenzione al trascurato problema del randagismo in città.

Sull’episodio accaduto la scorsa notte indagano i carabinieri della Compagnia di San Vito dei Normanni.

 

Riportiamo di seguito la nostra intervista di qualche mese fa a Marzia.

http://www.sanvitoin.it/wordpress/marzia-e-il-suo-instancabile-volontariato-a-san-vito-ogni-giorno-nuovi-casi-di-animali-abbandonati-o-maltrattati-abbiamo-bisogno-di-aiuto/

 

Potresti leggere anche...