La sanvitese Rita Manelli vincitrice del Festival della Canzone Italiana a New York

rita2La città di San Vito dei Normanni la potrà riabbracciare da vincitrice del Festival della Canzone Italiana di New York. Un successo assoluto quello della cantante sanvitese Rita Manelli, prima classificata all festival della Grande Mela, organizzato dall’associazione italiana presieduta da Tony Di Piazza e giunto alla decima edizione.

rita“Ho il cuore che mi scoppia per la felicità”,  ha detto Rita dopo la vittoria descrivendo già dai giorni prima le emozioni e la grinta con cui partiva per far ascoltare la sua voce oltre oceano.

In un elegantissimo abito nero, la cantante ventenne di San Vito è salita sul palco e ha conquistato la giuria con il brano “Un’altra storia” arrangiato da Sabatino Salvati; alle chitarre acustiche ed elettriche Nicola Oliva, chitarrista di Laura Pausini, il mix di Marco D’Agostino.

Un amore senza confini per musica e canto il suo, che non si stanca mai di raccontare e di alimentare con grande determinazione. Sanvitoin aveva con piacere annunciato l’uscita del suo primo singolo “Non avere paura”, dedicato al fratello Antonio scomparso qualche anno fa. Era l’inizio del 2016 ed è da allora che l’estro artistico di Rita ha dato vita ad una serie di presenze in importanti concerti, ottenendo premi e  significative collaborazioni. Tutto esito di passione e lungo studio.

rita-1Impazzano i commenti gioiosi sulla sua pagina social dove appare in compagnia di Riccardo Fogli, Gianni Nazzaro e di altri big della musica italiana, che le sono già affezionati. Come accade quando si scopre un nuovo grande talento della musica italiana.

San Vito dei Normanni a New York attraverso la voce e l’energia di una sua giovane artista: immenso l’orgoglio della città normanna che la applaude considerandola proprio uno di quei “fiori di settembre” di cui la stessa Rita dice nel suo brano.

Potresti leggere anche...