La vicchiaia è ‘na carogna: la commedia de “Li Scuscitati” in scena nell’arena “Don Tonino Bello”

locandina-la-vicchiaia-e-na-carognaE’ la genitorialità quando si diventa anziani e l’essere figli dimentichi del valore di padre e madre il tema della commedia in vernacolo “La vicchiaia è ‘na carogna” della Compagnia Teatrale “Li scusicitati”  in programma stasera, 11 agosto, nell’arena “Don Tonino Bello” di San Vito dei Normanni con la regia di Gabriella Carlucci.

Genitori che diventano vecchi, figli che sbuffano e danno spesso vita a quello “scaricabarile” con la sua portata di profonda tristezza  che non sfugge agli occhi attenti della regista Carlucci.

gabriella-carlucci

La regista Gabriella Carlucci

“E’ un anno speciale questo per la Compagnia Teatrale “Li Scuscitati”. Il nostro laboratorio, infatti, spegne la sua decima candelina e quella di stasera è la decima commedia messa in scena – fa sapere la regista  – Per l’occasione abbiamo tirato fuori dal cassetto il copione di una vecchia commedia, pluripremiata, vincitrice, fra l’altro del Premio Bitetto come “Miglior Testo Teatrale 2005”. Si ringrazia il Comune di San Vito dei Normanni che ha patrocinato l’evento”.

La commedia, che con leggerezza calviniana ironizza sul tema per evidenziarlo e far riflettere, inizierà alle ore 21.00.  “La vicchiaia è ‘na carogna” è parte della rassegna estiva “Sere d’Estate 2019″ organizzata dal Comune di San Vito dei Normanni.

La trama

Nzinuddu, 97enne, rimasto improvvisamente vedovo della sua amata Nnina (molto più giovane di lui), ha quattro figli (tre femmine e un maschio) che si trovano ad affrontare il problema di come sistemare il padre. Quest’ultimo , data la tarda età, non può rimanere da solo. Ed è così che il vecchietto si trova ad essere oggetto di un incredibile “scaricabarile” trai i figli i quali, adducendo le più svariate scuse, cercando di scaricarsi a vicenda il compito di assisterlo. Fingendosi intontito dal dolore, Nzinuddu cerca di  tenersi fuori dal discorso e nel frattempo, con la complicità del nipote Giuliano, mette in atto un brillante piano per impartire ai figli una bella lezione.

Potresti leggere anche...