Maltratta la moglie per oltre un ventennio, denunciato

violenza-sulla-moglieViolenza fisica e verbale nei confronti della moglie per vent’anni. Denunciato un 46enne di San Vito dei Normanni (V.T. le sue iniziali), per “maltrattamenti in famiglia continuati, nonché omessa custodia di armi comuni da sparo”.

I carabinieri della Stazione di San Vito dei Normanni hanno deferito l’uomo in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria, dopo aver condotto un’attenta attività di indagine a seguito della denuncia formalizzata dalla moglie che ha riportato tutta una serie di atteggiamenti e vessazioni subite nel corso degli anni. Le angherie sarebbero iniziate subito dopo il matrimonio e protrattesi fino ad oggi, nonostante la loro separazione sia avvenuta 2016: minacce, aggressioni anche verbali e violenze fisiche. A questo si aggiunge il mancato versamento da parte dell’ex coniuge dell’assegno mensile di mantenimento. carabinieri1Pertanto la donna oltre a vivere costantemente in uno stato di tensione e prostrazione di natura psicologica è ai limiti dell’indigenza, poiché non ha alcuna fonte di reddito.

Nel corso di specifici conseguenti accertamenti, è emerso che il marito non custodiva con le dovute cautele un fucile calibro 12 e una pistola calibro 7,65, regolarmente detenuti. Le armi sono state sottoposte a sequestro.

Potresti leggere anche...