Nomina Scrutatori Elezioni del 4 marzo, sorteggio tra i disoccupati

L’avviso e il relativo modello sul sito del Comune di San Vito dei Normanni: http://www.comune.sanvitodeinormanni.br.it/

elezioni-scrutatori-e1493917082367Si rende noto che in occasione delle Elezioni della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica del 4 marzo 2018, la Commissione Elettorale Comunale intende procedere alla nomina degli scrutatori accordando la preferenza a coloro che, essendo già iscritti nell’albo delle persone idonee allo svolgimento delle funzioni di scrutatore presso il Comune di San Vito dei Normanni, si trovino, alla data di pubblicazione del presente avviso, nella condizione di:

• Disoccupato iscritto all’Ufficio di Collocamento con anzianità di iscrizione continuativa non inferiore ad un anno (alla data di pubblicazione del presente avviso);

• Non aver svolto la funzione di scrutatore di seggio nelle ultime due consultazioni elettorali referendarie: referendum popolare del 17/04/2016 e referendum costituzionale del 04/12/2016.

Pertanto, tutti coloro che, in possesso dei requisiti summenzionati, siano interessati a svolgere la funzione di scrutatore in occasione della consultazione referendaria di che trattasi, dovranno presentare una dichiarazione di disponibilità, mediante la compilazione del modello allegato al presente avviso, che dovrà pervenire, entro le ore 13:00 del 9 febbraio 2018, all’Ufficio Protocollo di questo Comune a mezzo del servizio postale di Poste Italiane s.p.a., ovvero mediante agenzie di recapito autorizzate, ovvero mediante consegna a mano. Si precisa che, qualora il numero delle candidature pervenute sia superiore a quello degli scrutatori necessari, si provvederà ad apposito sorteggio pubblico tra coloro che avranno presentato nei termini la suddetta dichiarazione di disponibilità.

Il sorteggio pubblico avverrà nell’aula consiliare Comune di San Vito dei Normanni alle ore 11.00 del giorno 10 febbraio 2018.

Si informa, infine, che le dichiarazioni rese dai candidati nell’ambito del presente procedimento amministrativo saranno controllate a campione dagli uffici competenti e, qualora vengano accertate dichiarazioni mendaci in ordine alla qualità di disoccupazione/inoccupazione, si procederà a inoltrare la relativa notizia di reato alla Procura della Repubblica competente. Qualora le dichiarazioni di disponibilità pervenute e accolte, dovessero risultare in numero inferiore a quello degli scrutatori necessari, si procederà a sorteggio pubblico, in pari data, fra tutti i rimanenti iscritti all’albo degli scrutatori fino alla copertura di n.ro 76 scrutatori effettivi e n.ro 24 scrutatori supplenti.

San Vito dei Normanni, 25 gennaio 2018

Il SINDACO Domenico CONTE

Potresti leggere anche...