Norman Atlantic: completato il trasbordo di tutte le persone. Il numero delle vittime sale a 5

Norman Atlantic  Operazioni di soccorso della Marina Militare  Operazioni Marina Militare

E’ stato portato a termine il trasbordo di tutte le persone a bordo del traghetto Norman Atlantic, andato a fuoco ieri mattina nelle acque del Mar Adriatico. Lo ha comunicato poco fa lo stesso premier Matteo Renzi ai giornalisti. A bordo della nave ci sarebbe ancora solo il comandante e quattro ufficiali della Marina Miliare.

Moltissimi i mezzi di soccorso intervenuti: un’imbarcazione De La Penne della Marina Militare, due elicotteri delle Capitaneria di porto, un Atr 42 sempre delle Capitaneria di Porto, un elicottero dell’Aeronautica, 2 elicotteri greci e uno del De La Penne, una motonave albanese, 9 mercantili e tre rimorchiatori.

Nel pomeriggio la nave San Giorgio trasporterà la Norman Atlantic nel porto di Brindisi.

Bisognerà valutare le condizioni di salute dei naufraghi appena toccheranno terra, dopo lunghe ore di esposizione al freddo tagliente del mare aperto.

Confermato il numero di 5 vittime: un uomo, cittadino ellenico, che è arrivato ieri a Brindisi e che non è stato ancora identificato. A lui si aggiungerebbero altre due donne e due uomini, i cui corpi senza vita sono stati recuperati in mare. Le testimonianze raccontano di un’angoscia senza eguali, di uomini costretti a buttarsi in acqua nello stordimento più totale a causa di buio ed intensissimo fumo.

Potresti leggere anche...