Partita la V edizione di “Coreutica – Residenza artistica sulle musiche e le danze del Mediterraneo”

coreutica-v-edizioneCoreutica – Residenza artistica sulle musiche e le danze del Mediterraneo giunge quest’anno alla quinta edizione con un programma che, dal 4 al 7 agosto, riassume gli intenti e le sperimentazioni fino ad ora operate dai promotori e dagli ospiti intorno alla danza tradizionale e alla World Music, cercando di tendere lo sguardo in avanti, accogliendo anche quest’anno una tradizione musicale e coreutica del Mediterraneo.

Il contesto
Il progetto Coreutica è nato nel 2015 a San Vito dei Normanni, città che vanta una tradizione unica nel suo genere e ospita oggi numerose realtà in cui la tradizione e la musica sono fenomeni che generano azioni importanti sia a livello comunitario, sia a livello artistico. Punto di riferimento della residenza è il noto Laboratorio Urbano ExFadda, uno spazio speciale in cui si producono fermenti culturali, si tentano nuove strategie di innovazione sociale, si sperimentano nuovi metodi di formazione informale. ExFadda è lo spazio in cui sono nate la WMA e la SPSV e in cui si sono svolte fino ad ora la maggior parte delle attività legate alla Residenza.
Anche quest’anno le attività formative e performative invaderanno la città, in accordo con gli obiettivi e le modalità d’azione promossi dal programma di rigenerazione urbana “Santu Vitu Mia”, formulato nel 2018 dal Comune di San Vito dei Normanni insieme ad architetti locali, lo studio Metamor e il laboratorio urbano ExFadda, insieme alla comunità sanvitese.
Il clima in cui ogni attività si svolgerà è tanto importante quanto i temi artistici affrontati: il rapporto tra arte e territorio, ospitanti e ospitati è punto cardine di Coreutica – una residenza pensata per accogliere artisti e appassionati provenienti da varie parti d’Europa e del mondo e nel contempo rendere più coesa e consapevole la comunità sanvitese. Tutto quello che riguarda l’ospitalità (alloggio, organizzazione feste, il racconto della propria città) è condiviso con tutti quei cittadini sanvitesi e quelle associazioni che decidono di prendere parte a “San Vito – Comunità ospitale”, un programma nato con la stessa Residenza e che fortifica l’idea che è possibile e utile operare strettamente connessi alle persone attive nel territorio.
Coreutica rappresenta uno dei momenti più rilevanti in cui la rigenerazione di un territorio si lega fortemente ad una rigenerazione umana della comunità locale.

Gli ospiti e il gruppo di lavoro

La quinta edizione della residenza rispecchia, come e più degli anni passati, il percorso di un anno di incontri, lavoro e sperimentazione affrontato dalle realtà fondatrici del progetto a partire dalle esperienze nate in ExFadda: il gruppo operativo è costituito da un team di operatori culturali, studiosi, artisti e tecnici legati alla WMA e alla Scuola di Pizzica di San Vito che, insieme a realtà come Teatro Menzatì e giovani talenti seguiranno le fasi di formazione, produzione e racconto.
Saranno con noi:
– Progetto Big Banda diretto da Carlo Gioia;
– Korè, il coro dell’ExFadda diretto da Fabrizio Piepoli;
– Selena Sacco, danzatrice campana responsabile di Anima Meridionale;
– Giovanni Martella, responsabile del progetto Circolar Music;
– la musica e la danza GNAWA con Simo Lagnawi Gnawa London;
– Valentino Ligorio, regista, performer, operatore culturale dell’ExFadda attraverso Teatro Menzatì e referente del progetto “ContestoPersoneCorpi”
– Katerina Bakatsaki, docente di coregrafia contemporanea e consulente artistica presso la Theatre School dell’Utrecht University of the Arts e presso l’Università delle Arti di Amsterdam;

foto_coreutica_2017Le attività

Il programma prevede attività formative, performative e di produzione originale. Tutti i percorsi procederanno con degli approfondimenti specifici e si intrecceranno in un approccio multidisciplinare che vedrà al centro il rapporto tra arte di matrice popolare e arte contemporanea. Varie culture si presenteranno e si metteranno a confronto per trovare punti in comune ed evidenziare peculiarità specifiche.

Cronoprogramma attività COREUTICA 2019 (laboratori e concerti)

4 domenica
12:00/15:00 accettazione e check-in alloggio
15:00/16:30 Lab. Pizzica San Vito BASE (lez. 1)
16:30/18:00 Lab. Pizzica San Vito Avanzato (lez.1)
18:00/20:30 Lab. Coreografico BASE (lez1)
20:00/21:00 Pratica guidata con aperitivo

5 lunedì
9:30/11:00 Lab. Pizzica San Vito BASE (lez. 2)
9:00/11:30 Lab. Coreografico AVANZATO (lez.1)
10:00/13:00 Korè – Laboratorio di canto
11:30/13:00 Lab. Tamburello Tecniche San Vito (lez.1)
pranzo
15:00/17:00 Korè – Laboratorio di canto
15:00/16:30 Lab. Pizzica San Vito AVANZATO (lez. 2)
15:00/17:30 Lab. Coreografico BASE (lez.2)
17:45/19:45 Laboratorio di Tammurriata (lez1)
22.00 FESTA A BALLO CON I MANDATARI

6 martedì
9:00/13:00 Korè – Laboratorio di canto
9:30/11:00 Lab. Pizzica San Vito BASE (lez. 3)
9:30/11:00 Lab. Pizzica San Vito AVANZATO (lez. 3)
11:00/13:00 Lab. Montemaranese (lez. 1)
pranzo
15:00/17:00 Lab. GNAWA
17:00/18:30 Lab. Tamburello Tecniche San Vito (lez.2)
20:00 PERCORSO ITINERANTE (Centro storico)
21.30 CONCERTO Circolo Mandolinistico – Piazza Carducci

7 mercoledì
9:00:11:30 Lab. coreografico AVANZATO (lez. 2)
9:00/12:00 Korè – Laboratorio di canto
11:30/13:00 Lab. Tamburo “La danza sul tamburo oggi – Metodo
SdPdSV” (Modulo unico)
pranzo
15:00/17:00 Laboratorio di Tammurriata (lez. 2)
21.30 Chiusura LA RONDA Piazza Carducci

8 mercoledì
10:00/11:30 Lab. Pizzica San Vito BASE (Lezione doppione)
11:30/13:00 Lab. Pizzica San Vito AVANZATO(lezione doppione)

Direzione artistica: World Music Academy (WMA) e Scuola di Pizzica di San Vito (SPSV)
Location: ExFadda di San Vito dei Normanni (spazi interni ed esterni) e altri luoghi di interesse di San Vito dei Normanni.

Comunicato stampa

Potresti leggere anche...