“Ponti e non muri nella nostra società multietnica”: G. Atzori sulla reazione contro centro d’accoglienza immigrati

Si pubblica la riflessione ricevuta dal consigliere comunale Gionata Atzori (Noi a Sinistra per la Puglia) in merito alla protesta di numerosi cittadini, qualche giorno fa, contro un presunto centro d’accoglienza per immigrati in città

foto-gionata“Diventa sempre più necessario intraprendere un percorso di reale integrazione. Troppo spesso non conosciamo ciò di cui parliamo, non conosciamo le storie, il passato, i sogni delle persone che transitano per il nostro paese e che spesso non vedono l’ora di andare via, di costruirsi un futuro. Non c’è troppa differenza tra loro e molti sanvitesi che decisero di emigrare all’estero in cerca di fortuna.

La diversità è arricchimento e mi risulta difficile comprendere perchè si facciano due pesi e due misure rispetto ad altri immigrati per esempio provenienti dall’Est Europa che numerosi vivono nel nostro paese e che anzi sono risorsa per tante famiglie.

Viviamo in una società multietnica dove dovremmo costruire ponti piuttosto che erigere muri. Il mediterraneo è sempre stato mezzo di scambio, corpo liquido da percorrere e che ci accomuna e non barriera da non oltrepassare. Siamo una penisola, gente bagnata dal mare, ma troppo spesso gente offuscata dal male.”

Gionata Atzori

Potresti leggere anche...