Problematiche ambientali causate dalle due discariche vicine a San Vito. Domani Consiglio comunale monotematico

municipioSenza dubbio di primaria importanza l’argomento all’Ordine del Giorno del Consiglio comunale convocato per domani, 6 novembre, alle ore 17.30, nella città di San Vito dei Normanni. In seduta straordinaria l’assise si riunirà infatti per discutere di “Problematiche ambientali connesse alla presenza di discariche in prossimità del territorio comunale di San Vito dei Normanni”.

Materia scottante e di grande rilevanza per la città normanna che da decenni vive l’incubo di due bombe ecologiche, discarica di Formica e di Autigno, a pochi chilometri dal centro abitato.

Le analisi effettuate nel terreno circostante, dove si ergono numerose abitazioni, hanno più volte dimostrato nel tempo lo smaltimento illecito in loco di rifiuti tossici e pericolosi. Poi una lunga serie di sequestri e dissequestri con l’allarme sempre desto da parte del Comitato di Tutela dell’ambiente di “Autigno Mascava Formica”.

formicaDi recente la chiusura di Autigno dove i Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico hanno rilevato un tasso d’inquinamento oltre misura nelle falde acquifere, e l’emergenza rifiuti che ha coinvolto la provincia brindisina, ha portato la discarica di Formica ad essere spazio di sversamento ulteriore.

Quale futuro si prospetta per le due cave a 4 chilometri da San Vito? E, soprattutto, quale sarà il futuro per l’ambiente e il diritto alla salute dei cittadini sanvitesi?

Riportiamo di seguito un’intervista sul tema fatta dalla nostra redazione qualche mese fa. Estremamente significative le dichiarazioni che ripercorrono la storia dolorosa della discarica di Formica.

http://www.sanvitoin.it/wordpress/la-riapertura-di-formica-fa-male-la-storia-della-discarica-raccontata-da-chi-ci-vive-accanto-e-lotta-dagli-anni-90/

Potresti leggere anche...