Questa sera la pizzica dei Taricata al “Valle d’Itria Wine Festival” di Martina Franca

locandNasce per esaltare sapori e folclore della bellezza mediterranea il “Valle d’Itria Wine Festival”, evento del 12 e 13 settembre nella città di Martina Franca dove, a partire dalle ore 21.30 di questa sera, ci saranno anche i suoni ed i travolgenti passi di danza dei Taricata di San Vito dei Normanni.

Il Festival è organizzato da “E20idea”, con il patrocinio della Regione Puglia e del Comune di Martina Franca, in collaborazione con l’Associazione Italiana Sommelier di Puglia. E fa sì che in Piazza Crispi, a Martina, siano giunte in questi due giorni le eccellenze enogastronomiche di tutta la Puglia, col piacevole risultato di una variegata disponibilità di gusti e profumi locali. Non senza un fiabesco allestimento scenico che ha voluto la ricostruzione  di un vero e proprio villaggio di 15 trulli (cosiddetto “Trulli in Tour”), all’interno dei quali sono disposti i migliori prodotti da tavola pugliesi.tari

pizzicaL’elogio della vite nel segno del gusto, la bellezza del paesaggio, i ritmi di un tempo che aggiungono armonia e fanno emergere il cuore dell’identità culturale: i Taricata, storico ensemble di pizzica e canti popolari, porteranno pezzetti del loro repertorio di pizziche e canti popolari che, di recente, ha dato vita al nuovo album “TarantAqua”: mix di sonorità salentine e mediterranee che esaltano la tradizione pur lasciandosi permeare dalla ricchezza musicale di altre culture. Il tutto in un saggio lavoro di fusione tra folclore e modernità, curato dal maestro Mario Ancora e dai musicisti professionisti del gruppo. Ad aggiungere fascino allo spettacolo, la scenica presenza dei danzatori dell’ensemble che, con movimenti sguardi gestualità, sanno riproporre ogni volta il misterioso quanto liberatorio rito del tarantismo, assai radicato nella storia della città normanna fino alla prima metà del secolo scorso. Quanto mai suggestiva la “Pizzica ti Santu Vitu” (nome attribuito dai Taricata), attesa questa sera al Festival martinese e giunta anche sul palco Notte della Taranta, nata come vera musicoterapia per i numerosi sanvitesi che la memoria locale vuole affetti dal leggendario morso del ragno.

martUn intrattenimento musicale che promette emozioni, insomma, dopo la bella esibizione di ieri da parte del l’Orchestra Mancina con il suo repertorio di grandi successi italiani in chiave prettamente ska e reggae.

 L’ingresso al Festival è gratuito con la disponibilità dei sommelier a partire dalle ore 19 e 30. L’inizio del concerto è previsto per le ore 21.30.

Potresti leggere anche...