Raccolta differenziata a San Vito dei Normanni: i dati del 2015

Si riceve dall’assessorato all’Ambiente del Comune di San Vito dei Normanni e si pubblica

Ringraziamento Cittadini“San Vito grazie alla raccolta differenziata ha evitato l’immissione nell’ambiente di 9.523 tonnellate di anidride carbonica.

Un risultato raggiunto solo grazie alla collaborazione attiva dei cittadini, dell’Amministrazione e dell’azienda Serveco.

I cittadini di San Vito dei Normanni si confermano virtuosi e attenti al proprio territorio. Un dato confermato anche da Legambiente, che ha inserito la cittadina nell’elenco dei Comuni Ricicloni italiani. I dati del 2015, diffusi da Serveco, l’azienda che gestisce il servizio in città, confermano l’attenzione verso l’ambiente.

Nel 2015 i sanvitesi hanno differenziato: 2560 tonnellate di rifiuti organici, 799 tonnellate di carta e cartone, 524 tonnellate di vetro, 512 di plastica e metalli, raggiungendo il 68,2% di raccolta differenziata. Ogni cittadino produce all’anno 247,7 kg di materiali differenziati, un risultato ottenuto solo grazie alla collaborazione sinergica tra popolazione, Amministrazione comunale e l’azienda Serveco.

“E’ necessario spingere ancora di più sulla raccolta differenziata” commenta Pino Caramia, responsabile dei Servizi di Igiene Urbana di Serveco, “le discariche sono al collasso, come si può evincere dalla cronaca di questi giorni. Aumentare lo sforzo di ogni singolo cittadino verso una migliore differenziata permetterebbe al Comune di evitare di ricorrere alle discariche e nel contempo di risparmiare risorse ambientali ed economiche”. Lo stesso obiettivo è auspicato dall’Amministrazione comunale, che metterà in campo campagne di sensibilizzazione focalizzate alla riduzione dei rifiuti indifferenziati  e un’intensificazione dei controlli sulla frazione “secco residuo”.

Il risparmio di risorse ambientali ottenuto nel 2015 grazie all’attenzione dei cittadini di San Vito dei Normanni ha impedito a 12.106 alberi di essere abbattuti per produrre carta e ha permesso: di risparmiare oltre 25 milioni di litri di acqua, la produzione di 568.889 maglioni dalla plastica riciclata, di 52 milioni di bottiglie dal vetro e 512 tonnellate di fertilizzante dalla raccolta della frazione organica; se dall’alluminio raccolto si fossero prodotte solo biciclette, sarebbero state 2667. I cittadini di San Vito dei Normanni hanno evitato la produzione di 9.523 tonnellate di anidride carbonica, contribuendo positivamente alla lotta contro il global warming.

L’impegno quotidiano di ogni singolo cittadino, dell’azienda Serveco con i suoi operatori e la sensibilità dell’Amministrazione comunale che ha voluto sostenere anche le attività innovative e di sensibilizzazione, ha permesso un raggiungimento di obiettivi così importanti per San Vito dei Normanni, contribuendo positivamente alla salute dell’intero territorio. A breve sarà diffusa anche a San Vito dei Normanni l’app Riciclario, unica in Italia, che offrirà ai cittadini nuovi servizi innovativi per la raccolta differenziata e li aiuterà nel percorso per produrre ancora meno rifiuti.

A tutti i cittadini, grazie!”

Potresti leggere anche...