Ritrovata a San Vito un’auto rubata ieri a Leverano. Nei guai 26enne

Arresto-dei-CarabinieriFinisce nei guai il 26enne Daniele De Marco, arrestato ieri in flagranza di reato dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di San Vito dei Normanni.

Resistenza a pubblico ufficiale, ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli: queste le accuse mosse al giovane che avrebbe opposto resistenza ad un ordinario controllo alla circolazione stradale da parte dei militari dell’Arma.

I fatti si sono aggravati quando la successiva perquisizione domiciliare ha consentito ai carabinieri di trovare nel suo garage un’auto, una Lancia Ypsilon, che risultava rubata a Leverano (Le) nella stessa mattinata di ieri, 19 marzo. Il furto sarebbe stato effettuato assieme ad un 35enne, A.C.sede-della-compagnia-dei-carabineri-di-san-vito-dei-normanni1-300x225

All’interno della macchina sono stati ritrovati una centralina scodificata, un blocco sterzo completo di volante e nottolino, numerose chiavi e grimaldelli. Tutti gli oggetti sono stati sottoposti a sequestro, mentre l’autovettura è stata riconsegnata alla legittima proprietaria.

Per il giovane De Marco l’Autorità giudiziaria ha predisposto gli arresti domiciliari; il presunto complice, A.C., è stato invece deferito in stato di libertà.

Potresti leggere anche...