San Vito al quarto posto tra i Comuni “ricicloni” della Puglia

sindaco conteIl Comune di San Vito dei Normanni, ancora una volta, è stato premiato da Legambiente per aver raggiunto e superato il 65% di raccolta differenziata. San Vito dei Normanni si è classificato quarto in Puglia tra i comuni con popolazione superiore a diecimila abitanti con una percentuale di raccolta che supera il 65%, calcolata per l’anno 2014 e i primi nove mesi del 2015. Un riconoscimento che dimostra quanto la popolazione sia attenta alla propria città e al proprio territorio, un motivo di vanto per il valore anche sociale, nonostante il momento di difficoltà che tutta la provincia di Brindisi sta attraversando nel settore dei rifiuti.

         I risultati di raccolta differenziata possono ancora migliorare, per esempio, selezionando con più attenzione ciò che va a finire nella frazione del “secco residuo”, ma anche attivando comportamenti più virtuosi, preferendo, per esempio, l’acqua pubblica (e non in bottiglia), i prodotti sfusi, l’autocompostaggio.comuniricicloni_puglia_2015

         “Il nostro obiettivo è superarci ogni giorno – commenta Pino Caramia, responsabile del servizio di raccolta per conto di Serveco – e il riconoscimento di Legambiente ci dimostra che stiamo facendo bene, nonostante tutte le difficoltà. Ma il nostro obiettivo è migliorare ancora di più, magari riuscire ad arrivare primi. Per raggiungere questi risultati, comunque, gli elementi necessari sono tre: un’amministrazione lungimirante, che decide di scommettere sull’innovazione anche dal punto di vista ambientale, cittadini attenti e sensibili, che si prendono cura del loro stesso territorio, e un’azienda che svolge il proprio lavoro con professionalità. Solo camminando insieme questi risultati positivi cresceranno.”

         Soddisfazione è espressa anche dall’Amministrazione comunale. Secondo l’assessore Vanna Sabatelli, infatti, “il riconoscimento di Legambiente è molto importante e i cittadini sanvitesi devono andarne fieri. Il nostro ringraziamento sincero per questo risultato raggiunto va quindi a tutti i cittadini che quotidianamente praticano la raccolta differenziata e alla società Serveco che svolge con serietà un servizio così importante. Dai dati finora a disposizione, nel 2015 la percentuale di raccolta differenziata del nostro comune è cresciuta di un punto percentuale e nei mesi di luglio e novembre si è raggiunto anche il 70%. L’obiettivo da perseguire, d’ora in avanti, è quello di superare stabilmente il 70% di raccolta differenziata, diminuendo sempre più la quantità di rifiuti da smaltire in discarica. Già nei primi mesi abbiamo realizzato iniziative di sensibilizzazione in tema di riduzione dei rifiuti: in occasione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, infatti, si è svolta presso la struttura Ex-Fadda ‘La festa del dono e del baratto’, una sorta di mercatino del riuso, che ha avuto un ottimo riscontro da parte dei cittadini e che vorremmo realizzare in forma permanente. La creazione di questo mercatino del riuso sarà una delle azioni previste dal ‘Piano di riduzione dei rifiuti’ che presenteremo nel 2016 e che indicherà la strada maestra da seguire nei prossimi anni: passando dalle iniziative di sensibilizzazione agli incentivi, ogni azione prevista dal Piano potrà essere resa vincente grazie alla collaborazione dei cittadini sanvitesi, la stessa preziosa collaborazione che ha permesso di classificare San Vito dei Normanni ‘Comune riciclone’”.

Potresti leggere anche...