San Vito Progetto Volley si arrende al Galatina, ma dimostra grande grinta contro la capolista

Foto repertorio

Foto repertorio

Una gara tutta spettacolo quella andata in scena nel gremito palazzetto dello sport di S.Vito dei Normanni; sotto gli occhi attoniti dei pochi tifosi al seguito della capolista Galatina la squadra sanvitese, allenata da Tony Lo Re ed Emanuele Marciante, ha dato vero filo da torcere ai salentini.

Che sia rimasto il rammarico per non aver centrato l’obiettivo vittoria non vi è dubbio, visto che, per molti tratti della gara, Gerunda e soci hanno giocato alla pari  su ogni fondamentale.
Ma alla fine, la prestazione cinica della capolista, un vero suicidio dei ragazzi rosso-blu nel secondo parziale (dal 24 a 20 a proprio favore la squadra si è fatta rimontare e battere per 27 a 25), e la giornata storta dei direttori di gara Merico/Bisignano, quest’ultimo decisamente in giornata negativa e con una gestione della gara “pessima ed al limite della premeditazione”, hanno fatto svanire il sogno dell’impresa ma anche la conquista di punti che, alla luce di quanto descritto e visto, sarebbero stati piu’ che meritati.
La squadra, pero’, ieri sera ha lanciato un messaggio chiaro ed inequivocabile alle concorrenti per i play-off ed agli “intenditori del volley”, S.Vito rimane fra le protagoniste del girone B e vendera’ cara la pelle in ogni competizione, per raggiungere sempre piu’ ambite mete.
San Vito Progetto Volley – Olimpia Galatina 1-3
(18-25 / 25-27 / 25-19 / 14-25)
Comunicato stampa

Potresti leggere anche...