San Vito sul grande schermo con “Latin Lover”. Stasera anteprima al Cinema Andromeda di Brindisi

Virna Lisi e Angela Finocchiaro - San Vito dei NormanniIl giorno del red carpet è arrivato: anteprima nazionale questa sera, anche al Cinema Andromeda di Brindisi, di “Latin Lover”, film di Cristina Comencini e ultimo lavoro sul set della preziosa attrice italiana Virna Lisi scomparsa il 18 dicembre scorso.

Ma per i cittadini di San Vito dei Normanni la “prima” della pellicola porta in sé la sicura emozione di rivedere posti e persone della propria realtà sul grande schermo. E di farlo in un’occasione che ha favorito la presenza della stimata attrice proprio a San Vito dove il film è stato in buona parte girato, e dove la bella “anti-diva” italiana sarà ancora una volta “percepibile” col suo sguardo saggio e pieno d’amore per la vita.

Un po’ del Castello Dentice di Frasso dove varie scene sono state girate ad inizio della scorsa estate, Piazza Leonardo  Leo, il Municipio, le vicinanze del Cinema Melacca: molto andrà  a sollecitare il proprio legame con luoghi che si conoscono da sempre. E una bella curiosità porterà a riconoscere volti e angoli di paese a cui le proprie radici culturali fanno inevitabilmente volere bene.

il-sei-in-piazzaLeo-620x300Tra le presenze sanvitesi, per esempio, non potrà sfuggire quella di Franco Miccoli, già attore in diverse pellicole nazionali, che interpreterà  il ruolo di un giornalista.

Dopo la presentazione avvenuta a Roma ieri, il film uscirà in tutti i cinema italiani il 19 marzo. E racconterà storie di vita appresso al ricordo di Saverio, famoso attore e latin lover del caso, morto dieci anni prima con figlie e mogli sparse per il mondo. L’occasione sarà il ritrovo nel suo paesello d’origine, nel profondo Sud italiano, dove vivono ancora la prima moglie e la prima figlia. Lì le protagoniste femminili cercheranno ancora di affermare il proprio ricordo di padre e marito, sfuggente e causa di dolore. Ma di cui, comunque, è ora di liberarsi con un necessario atto d’amore nei confronti di se stesse.

Virna a San VitoCommedia leggera  e di fantasia che evidenzia la resistenza “della subalternità femminile da cui bisognerebbe uscire – dice la Comencini –  un immobilismo che toglie potenzialità alla grandezza italiana, privandoci del futuro”.

Protagonista maschile è Francesco Scianna. I ruoli femminili sono invece interpretati da Virna Lisi, Valeria Bruni Tedeschi, Angela Finocchiaro e Marisa Parendes. Ed ancora, nel cast: Candela Peña, Neri Marcoré, Claudio Gioè, Pihla Viitala, Lluìs Homar, Jordi Mollà, Toni Bertorelli, Cecilia Zingaro.

L’uscita del film rappresenta un momento caro al cinema italiano. La regista ha infatti raccontato ai giornalisti di aver visto Virna Lisi serena sul set ma al tempo stesso di aver percepito la sua volontà di raggiungere il marito, morto mesi prima.

In-attesa-degli-attori - Castello Dentice di FrassoLa piacevole attesa per salutare gli attori fuori dallo stesso Castello, la bellezza di una foto insieme e qualche scambio di battute da poter raccontare una volta tornati a casa: tornerà tutto alla mente dei sanvitesi nell’ora e mezza di pellicola.

Questa sera, all’Andromeda di Brindisi, ci sarà la possibilità anche di una diretta satellitare dal Cinema Anteo di Milano con tutto il cast.  Sia la regista che gli attori saranno, inoltre, domani a Bari.

“Latin Lover” sarà un film pieno di Virna e pieno di San Vito. Un binomio bello, che inorgoglisce e amplifica il proprio senso d’appartenenza.

Potresti leggere anche...