Sere d’Estate 2015 : presentato il calendario degli eventi estivi per la città di San Vito

copertinaUna rassegna estiva ideata con l’intento di valorizzare le potenzialità del territorio e, d’altra parte, contenere le spese: è stato presentato ieri nel Palazzo di Città il calendario degli eventi estivi per la città di San Vito dei Normanni. A far luce su obiettivi e contenuti di “Sere d’Estate” il vice sindaco, nonché assessore al turismo e marketing territoriale, Valerio Longo.

Presenti in sede di conferenza stampa anche il presidente del Consiglio comunale Piero Iaia e l’assessore all’Ambiente Vanna Sabatelli.

“Siamo consapevoli del ritardo con cui si dà notizia del programma culturale estivo ma, va ricordato, la nuova amministrazione è a lavoro da qualche settimana e non è stato semplice realizzare una rassegna in un tempo tanto limitato. Per questo il ringraziamento principale va al grande impegno degli uffici comunali che ci ha agevolato nel raggiungere quello che riteniamo un dignitoso risultato”.

Sia pure nel poco tempo che si è avuto per la predisposizione di “Sere d’Estate”, peraltro nuovo nome per la kermesse estiva, Longo ha passato in rassegna gli eventi previsti a partire da ieri, 23 luglio, fino al 2 settembre prossimo.

genisRinnovato, intanto, il piacevole ritrovo in Piazzetta Cavour a parlar di libri e non solo: anche quest’anno infatti la libreria “Le ali di  Icaro”, reduce dall’ottimo riscontro della stagione 2014, ha predisposto “Parole d’Autore”, serie di incontri che spazierà dalle fiabe per bambini alla conoscenza di autori per lo più pugliesi ad esplorazioni sensoriali con “Letture di gusto”. Si partirà proprio oggi, 24 luglio, con la scrittrice barese Gabriella Genisi che presenterà al pubblico di Icaro il suo “Spaghetti all’assassina”, appena uscito per Sonzogno editore.

Cuore della rassegna estiva– come ci ha tenuto a specificare Longo – sarà la settimana dal 10 al 17 agosto su cui l’amministrazione, in collaborazione col Gal Alto Salento, ha investito per la creazione del brand sanvitese “Suoni Saperi & Sapori dell’Alto Salento”.cartellone

Esaltare la specificità del patrimonio storico-culturale, gastronomico e tradizionale della città di San Vito: a questo puntano gli eventi e le occasioni di approfondimento dei sette giorni.

Confermato, quindi, il tradizionale concerto dei Taricata che ogni anno riunisce in Piazza Leo migliaia di persone: in particolare lo storico ensemble musicale di pizzica e canti popolari il prossimo 15 agosto fonderà l’armonia del suo repertorio con quello degli artisti spagnoli di Arkè nell’ambito di “Coreutica”, residenza artistica delle tarantelle del Mediterraneo in collaborazione con l’Ex Fadda.

Raddoppia inoltre l’appuntamento con “Rezzica”, altrettanto amata ricorrenza dell’estate sanvitese che aggiunge bellezza al cuore antico della città. L’appuntamento con il teatro di strada, gli stornelli, le estemporanee ed i balli  di Rezzica è atteso per le serate del 13 e 14 agosto.

Mandolino e bandurria della jota consentiranno lo svolgersi  del laboratorio aperto “Tra le corde” previsto per domenica 16; a concludere la settimana di Ferragosto che, statisticamente è anche la più popolata dai turisti, un convegno si “Il tarantismo nel Mediterraneo”, con Jam Session tra tradizione e sperimentazione presso l’Ex Fadda di via Brindisi.

Appuntamento atteso anche quello del Rockinday, IX edizione, con la partecipazione il 6 e 7 agosto di importanti rock band e musicisti.

longoLo stesso Longo ha annunciato una nuova edizione della festa della birra “BEER play SOUND Summer Festival” (21/22/23 agosto) che quest’anno, però, si sposterà nella zona industriale della città per offrire lo spazio sufficiente alla band che si esibiranno, garantendo d’altra parte il giusto rispetto delle zone residenziali.

In programma anche la seconda edizione del Festival Internazionale di Musica “Le Ance del Mediteraneo” a cura dell’Associazione musicale “Lucia Iurleo”, preziosa occasione per giovani musicisti.

Ed ancora: musica, cinema con la proiezione dei due film girati a San Vito “L’uomo nero” (28 luglio) ed il più recente “Latin Lover”(4 agosto), teatro in vernacolo  e spazio ai bambini con “Bimbi in festa” ( 27 luglio  e 27 agosto)

“Quello che possiamo dire è che, sicuramente, il prossimo anno avremo modo di iniziare per tempo l’ideazione del programma;  procederemo, quindi, con iniziative in grado di rappresentare il nostro impegno per la cultura anche per quel che riguarda la  rassegna degli eventi estivi”, ha concluso Longo.conferenza

“Occasioni culturali che cercheremo di tenere in vita ben oltre il tempo dell’’estate, inserendole in circuiti e contesti di respiro internazionale”,  ha voluto aggiungere, infine, il presidente dell’assise comunale Iaia.

“Sere d’Estate” ha avuto un costo complessivo sotto i 20 mila euro. Nei prossimi giorni gli opuscoli contenenti il programma nel dettaglio saranno disponibili presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico e negli esercizi commerciali che hanno sponsorizzato la prima rassegna culturale estiva  dell’amministrazione Conte.

Potresti leggere anche...