“Smantelliamo questo sistema e votiamo in modo libero”: presentata ieri la candidatura a sindaco di Marco Ruggiero per il M5S

Marco Ruggiero - discorso di presentazione“Basta col volto di scambio e basta con una politica che vede gli stessi personaggi nel Palazzo da decine di anni. Hanno forse un contratto indeterminato con la politica? Riappropriamoci delle Istituzioni”: è stato un discorso carico di determinazione quello che Marco Ruggiero, candidato sindaco del Movimento 5 Stelle di San Vito dei Normanni, ha fatto ai tanti cittadini venuti ad ascoltarlo.

Ufficializzata ieri sera infatti nei locali dell’ex Fadda la candidatura del ventisettenne tecnico di radiologia, affiancato dal deputato Diego De Lorenzis, attivo portavoce di interrogazioni parlamentari che riguardano anche il territorio brindisino e sanvitese, da Giuseppe Morelli, candidato consigliere M5S alla Regione Puglia, e da tutto il gruppo di attivisti sanvitesi.11071751_785595448191653_4000350106499705672_n

Lo stesso Morelli ha passato in rassegna la vigorosa attività portata avanti fin da quando si è costituita l’associazione San Vito 5 Stelle: dalla lotta alle slot machine a quella ambientale, all’intercettazione di bandi con fondi di centinaia di migliaia di euro per la città, al decoro urbano, al questionario sociale diffuso in questi giorni per analizzare bisogni ed urgenze.

Gianfranco Pagliara“Sto con il Movimento 5 Stelle perché rivoglio la mia San Vito distrutta da una politica che continua a deciderne le sorti” ha detto il candidato Gianfranco Pagliara, parlando poi di una “campagna elettorale dello sconforto”, in cui impera ancora il sistema del “favore” in cambio del voto.

“Da stasera ha inizio un sogno – ha aggiunto subito dopo Roberto Sbano, anch’egli candidato per il M5S – il sogno di cambiare veramente con la figura di un giovane educato, che sa cosa sono i valori, preparato e con tanta passione politica da mettere al servizio della città”.11061204_785605954857269_4216100749611260264_n

Agricoltura, turismo, rifacimento completo dei decadenti servizi offerti ai cittadini, ripresa dell’economia che sta portando la città verso un evidente impoverimento, tutela della salute e  dell’ambiente: questi, tra gli altri, i punti del programma annunciati.

Marco Ruggiero nel suo discorsoIn particolare, è stata messa in evidenza la salute messa a rischio dalla presenza velenosa delle discariche di Autigno e Formica: “Noi lo sappiamo che le due discariche ci avvelenano – ha affermato Ruggiero– eppure siamo l’unica provincia a non avere un Registro Tumori. Io voglio amministratori che sbattano i pugni sul tavolo per ottenere strumenti essenziali come questo. Come si fa ad intervenire senza dati precisi?”.

Con Diego De Lorenzis, deputato 5 stelle“Il voto al M5S è un voto per non essere  più sudditi”, ha precisato De Lorenzis, invitando tutti a smantellare il sistema aberrante dell’attuale politica. L’onorevole ha poi accennato alle principali attività 5 Stelle in Parlamento, tra cui la novità del fondo per il microcredito, resa possibile grazie alla rinuncia mensile dei deputati a gran parte del loro stipendio.pubblico

“Facciamo attenzione a chi votiamo e soprattutto facciamolo con libertà. Perché chi oggi propone programmi bellissimi non ha realizzato prima quel che promette?” ha insistito ancora il candidato sindaco. Ringraziando tutti gli amici presenti, ha quindi concluso: “Se in poco tempo abbiamo inviato interrogazioni parlamentari su questioni mai affrontate dai nostri amministratori, e ottenuto 600 mila euro per le scuole, pensate cosa potrà fare un’amministrazione 5 stelle”.

Lista candidatiProssimo appuntamento l’11 aprile con la presentazione della lista.

Potresti leggere anche...