Spari contro macellaio in via A. Sardelli. Arrestato il colpevole

carabinieri1Subbuglio e panico nella serata di ieri, 29 ottobre, in via Antonio Sardelli a San Vito dei Normanni. Il titolare di una macelleria della via, D.D., è stato infatti colpito agli arti inferiori da un’arma da fuoco.

Ad esplodere i colpi A.Z.,  un 24enne di Brindisi già noto alle Forze dell’Ordine.

L’uomo ferito è stato soccorso dagli operatori del 118 subito intervenuti ed in seguito trasportato in ospedale. All’origine dell’estremo gesto, stando alla ricostruzione fatta dai carabinieri della Compagnia di San Vito dei Normanni, potrebbe esserci un debito di denaro non onorato.

Più nel dettaglio pare che il giovane sia entrato nella braceria e abbia colpito il titolare con due colpi di pistola, peraltro detenuta illecitamente poiché priva di matricola. Preso dal panico, sarebbe poi fuggito lasciando cadere la stessa arma da fuoco in terra. Poco dopo è stato intercettato e fermato dai militari dell’Arma che lo hanno tratto in arresto con l’accusa di lesioni personali, ricettazione, porto e detenzione, in luogo pubblico, di un’arma clandestina. Dopo le formalità di rito è stato condotto presso la casa circondariale di via Appia a Brindisi.

Potresti leggere anche...